Fragile

Noemi ha 12 anni e ha perso il suo papà quando era piccola. Durante il lockdown del 2020 La sua quotidianità come quella di tutti i suoi coetanei è stata stravolta e ha dovuto affrontare nuovamente la perdita, in termini di libertà e possibilità di socializzare.

I ragazzi di quest’età hanno dovuto gestire il loro sviluppo nel mezzo di un evento traumatico che ha messo in discussione tutte le loro certezze.

Ho osservato l’impegno della mia compagna nel gestire questo tempo fragile, stando accanto a loro e cercando di raccontare ciò che stavo vivendo.